Osservatorio 4.0

Osservatorio 4.0

Stiamo vivendo una vera e propria rivoluzione industriale, fin troppo silenziosa considerando i profondi cambiamenti che sta comportando e quelli radicali a cui andremo incontro nel futuro immediatamente prossimo. Sebbene in Italia, la transazione sia un pò più lenta, inesorabilmente la tecnologia e la sempre maggiore digitalizzazione stanno modificando tutti i flussi di lavoro e produzione. Imprenditori, lavoratori e cittadini iniziano ad avvertire questi cambiamenti sulla propria pelle, cercando di intraprendere iniziative che ne permettano l'assimilazione.

L'osservatorio permanente 4.0 è la risposta di S.A.L.I. per promuovere azioni e studi volti a comprendere le trasformazioni al fine di prevenire i disagi a cui andrà in contro il lavoratore: Uno spazio di dialogo, confonto e studio in cui parteciperanno consulenti, tecnici, analisti, ma soprattutto lavoratori e studenti.

L'Osservatorio 4.0 concentra e finalizzerà la sua azione intorno allo studio e analisi dei fenomeni legati all'implementazione tecnologica richiesta dai mercati, l'impatto sul lavoro che ne consegue e che determinerà la nascita di nuove figure professionali, le risposte in chiave propositiva e progettuale da offrire al mondo imprenditoriale e politico nazionale ed europeo.

Fondamentale per l'Osservatorio sarà lavorare a stretto contatto e in continuità con i partner di Formazione Professionale e Professionalizzante per offrire sia al lavoratore/lavoratrice, sia all'azienda di affrontare i cambiamenti tecnologici in sinergia e con la riqualificazione di quei lavoratori che ad oggi dimostrano maggiori difficoltà.

Sindacalisti, consulenti aziendali e lavoratori, ma anche analisti e docenti, sono chiamati ad affrontare INSIEME i cambiamenti promuovendo la partecipazione collettiva, finalizzata a soluzioni condivise e partecipate.

Nello specifico l'OSSERVATORIO 4.0 si occupa:

STUDIO E ANALISI: seminari, incontri, tavole rotonde fisiche ed on-line con esperti del settore e cittadini per analizzare e definire il percorso che il lavoro e il mondo dell'impresa sta intraprendendo. Una prospettiva "operativa ed operante" sul futuro.

I LAVORATORI 4.0: quali professionalità verranno chieste ai nostri giovani? Quali sbocchi lavorativi e come dovrà cambiare la formazione nel futuro per poter garantire un arresto della "fluidità" del contratto di lavoro già preoccupatamente in vigore nel resto del mondo occidentale. In parole semplici: come potremo aiutare i lavoratori a sviluppare competenze tali da non rendere obsoleto il contributo di ognuno, quali e quanti sforzi formativi le imprese piccole, medie e grandi saranno disposte a fare per rendere la formazione continua alla portata di tutti i lavoratori?

Sei interessato a partecipare ai nostri tavoli informativi? scrivici, esponici le tue opinioni, vieni a trovarci!

 

 


Print   Email

Related Articles